Read more" /> Il nuovo numero di Margini | ArtEventi Sicilia
ArtEventi Sicilia

Il nuovo numero di Margini

In libreria il nuovo numero di Margini: Davide Enia, Francesco Giambrone, Salvatore Nicosia e Gianfranco Perriera lo presentano  giovedì 14 aprile ai Cantieri culturali alla Zisa.

Giovedì 14 aprile alle 17.00, nella sede dell’Istituto Gramsci ai Cantieri culturali alla Zisa, Davide Enia, Francesco Giambrone, Salvatore Nicosia e Gianfranco Perriera presenteranno il nuovo numero della rivista Margini, edita da Navarra e diretta da Beatrice Agnello, Giuseppe Barbera, Marcello Benfante, Gian Mauro Costa, Arturo Grassi e Mario Valentini.

Margini torna in libreria, dopo una pausa di riflessione, con un numero in cui ognuno degli autori invitati a partecipare ha declinato a suo modo lo spunto “Mi ricordo…”, ripreso da un noto testo di Perec del 1975, che è stato anche il punto di partenza di un laboratorio di scrittura degli Amici di Oblomov, di cui la rivista propone alcuni brani.

Il numero si apre con il ricordo di un episodio della vita del presidente del Palermo Renzo Barbera, raccontato dal figlio Giuseppe. Fra gli altri, testi di Eliodoro Catalano, Alessandro Locatelli, Salvatore Nicosia, Giuseppe Rizzo, Nino Russo, Francesco Terracina e un brano di Michele Perriera, uno dei personaggi della cultura palermitana che ci hanno lasciato nei mesi scorsi – come Elvira Sellerio, Francesco Orlando, Anselmo Calaciura – che Margini vuole ricordare. Un’operazione sulla memoria, individuale e collettiva, non adagiata sulla nostalgia, ma tesa a indagare chi siamo per mezzo della narrazione del come eravamo, un’operazione, anche, di resistenza alla smemoratezza del presente, dilagante nel nostro paese e soprattutto in questa Palermo di oggi, che sembra involversi in forme di degrado culturale mai così allarmanti.

La rivista nasce con l’intento di pubblicare, insieme ad autori già noti, narratori sommersi degni di qualche attenzione e di creare uno spazio condiviso da chi pratica il racconto, da chi si fa delle domande e cerca delle risposte leggendo e scrivendo. Ogni numero è tematico. Il titolo, Margini, fa riferimento anche alla linea di confine geografico e culturale su cui si colloca la Sicilia, segnalando quindi l’apertura ad ospitare racconti dagli “altrove” con cui il confronto sembra più necessario.

Print Friendly
 
Comments

No comments yet.

Leave a Reply