Read more" /> VENTODARTE | ArtEventi Sicilia
ArtEventi Sicilia

VENTODARTE

 

 

 

Sarà inaugurata venerdì 8 luglio,  la mostra personale di Kino Mistral, a cura di Aurelio Pes, presso la sede espositiva del Loggiato San Bartolomeo a Palermo.

La mostra antologica di Kino Mistral   permetterà di rivivere l’intero percorso di questo artista,  famoso per la sua straordinaria forza espressiva e figurativa.  Nelle sue opere sono rintracciabili le influenze della Pop Art e  dell’espressionismo astratto, frutto del soggiorno a New York e dell’incontro con Andy Warhol. Ma dentro le opere di Kino Mistral si avverte chiaro il profondo amore per i costumi e i colori siciliani della “sua” Palermo e l’influenza della sua attività di architetto. Le suggestioni cromatiche della sua personalissima pittura, la precisione geometrica dell’impianto figurativo, l’armonia delle figure e delle proporzioni,  la cura delle rifiniture, contrassegnano la sua pittura.

Le sue pitture tendono a escludere il plein air, la verosimiglianza i toni e lo sfumato, a vantaggio delle scansioni nette, ortogonali…Privilegiando invece l’elaborazione mentale. Instaurando inoltre una liason strettissima tra grafica colori e corpi morbidi di donne che sono bambole e automi nel contempo, per contrasto qui le immagini urbane diventano taglienti e laceranti; oppure guglie e minareti, stellati e alberati (…) Si insinuano inoltre monumentali  violoncelli(…) affilatissimi pugnali (…).

 

Aurelio Pes

Vernissage: venerdì 8 luglio alle ore 18,30

La mostra sarà visitabile fino al  31 luglio, orari di apertura dalle 9.00 alle13.00 e dalle 16.00 alle 19.00. Ingresso libero.

NOTE D’AUTORE

Kino Mistral (nome d’arte di Franco Magistrelli) nasce nel 1943 a Milano, dove vive i suoi primi 25 anni,  abitando vicino alla chiesa di Santa Maria delle Grazie, che custodisce il Cenacolo di Leonardo da Vinci. Si entusiasma davanti a questo capolavoro, che lascia un segno indelebile nella formazione dell’artista.
1958-68. Frequenta il liceo Leonardo Da Vinci; poi la facoltà di architettura. Nel contempo si dedica alla pittura e sperimenta l’arte astratta e materica.
1969-71. Vive a New York per due anni, per conoscere anche i più nuovi e sofisticati concetti progettuali ed artistici che si stanno sviluppando a quel tempo. Qui conosce Bob Rauschemberg ed Andy Wharol nella sua Factory.
1973. Tornato in Italia, si sposa a Palermo. Si innamora della gente e dei colori della Sicilia, e qui vive la maggior parte dell’anno dividendo il resto del tempo tra Milano e la Toscana.
1971-91. Sempre pensa all’arte e sempre si dedica alla pittura, ma per diciannove anni mette in primo piano la professione di architetto d’interni: progetta 300 tra ville, case, banche e locali pubblici, a Milano, in Sicilia e Toscana.
1991-2011. I critici d’arte riconoscono che quegli anni di esperienza al tavolo da disegno hanno molto contribuito allo sviluppo della sua personalissima pittura e alla precisione geometrica delle accurate rifiniture dei suoi quadri.
Si dedica appieno alla pittura, partecipa ad importanti manifestazioni d’arte e riceve diversi premi. Gallerie ed enti pubblici gli dedicano mostre personali.

In foto: l’opera Turbante Blu

Loggiato San Bartolomeo  Corso Vittorio Emanuele 25  Palermo

Print Friendly
 
Comments

No comments yet.

Leave a Reply