Read more" /> Una Sicilia di sabbia | ArtEventi Sicilia
ArtEventi Sicilia

Una Sicilia di sabbia

Sabato 8 ottobre la prima catanese del documentario su Pasolini con Sgalambro e Trischitta

È prevista per sabato 8 ottobre alle ore 18.30, presso la sede dell’Unione Italiana del Lavoro, la prima proiezione catanese del film su Pasolini dal titolo “Sicilia di sabbia” del regista Massimiliano Perrotta. Seguirà un incontro con l’autore del documentario, con gli interventi del filosofo Manlio Sgalambro e dello scrittore Domenico Trischitta, moderati dal giornalista Angelo Mattone. “Sicilia di sabbia” prova a raccontare l’isola tra mito e trasformazione: ripercorrendo il viaggio di Pasolini per il reportage giornalistico “La lunga strada di sabbia” del 1959, Perrotta mostra attraverso alcuni esempi emblematici in che modo la modernità ha trasformato l’isola e in che modo non è riuscita a farlo. Sono cinque le località protagoniste di questo “racconto”: Taormina, con il suo splendore incontaminabile; Catania e la zona incompiuta del corso Sicilia; Priolo Gargallo e il polo petrolchimico che la sovrasta; Siracusa, con il Santuario della Madonna delle Lacrime; e il piccolo paradiso terrestre di Portopalo di Capo Passero. Tra passato e presente, si alternano due personaggi: Roberto Pensa, nel ruolo di colui che si trova a compiere il viaggio oggi,  mentre Stefano Benassi evoca  la figura di Pier Paolo Pasolini. Tra le numerose testimonianze raccolte spiccano quelle di Sgalambro e Trischitta.

 

Documentario – Italia – 2011

Durata del documentario 36 minuti

Regia e sceneggiatura Massimiliano Perrotta

Sulle tracce del reportage La lunga strada di sabbia di Pier Paolo Pasolini

Con Roberto Pensa, Stefano Benassi, Manlio Sgalanbro, Domenico Trischitta

Fotografia Irma Vecchio

Montaggio Antonio Meucci

Musiche Emanuele Senzacqua

Produzione Francesco Paolo Montini per Movie Factory

in collaborazione con Film Commission Regione Siciliana / Sicilia Film Commission

NOTE D’AUTORE

Massimiliano Perrotta è nato a Catania nel1974, si è laureato all’Università La Sapienza in lettere con indirizzo discipline dello spettacolo. Ha scritto e diretto gli spettacoli “Gli specchi” (2006), “Hammamet” (2008), “Filosofi da bar” (2010) e i corti teatrali “Matilde di Canossa” (2008), “Gocce” (2009), “Il mantello” (2011), “Dopotutto” (2011). Di “Hammamet” ha realizzato una versione audiodramma (Sikeliana / Color Teatro, 2010).

Ha pubblicato “Cornelia Battistini o del fighettismo” (La Cantinella, 2006; traduzione francese: LC éditions, 2011), la versione teatrale del racconto “Fine di una giornata” di Sebastiano Addamo (La Cantinella, 2008), la tragedia “Hammamet” (Sikeliana, 2010; anche in edicola con il Giornale di Sicilia; Premio Giacomo Matteotti della Presidenza del Consiglio dei Ministri).

È autore dei video “Expo” (2001), “Bonaviri ritratto” (2007), “Mineo” (2007).

La sua produzione drammaturgica è stata rappresentata in prestigiosi teatri come il Vittoria, il Sala Umberto, il Tordinona di Roma; il CRT – Teatro dell’Arte di Milano; il Politeama Garibaldi di Palermo… I suoi video sono stati proposti in diversi festival e università, alla Cineteca Nazionale di Roma, alla Fondazione Pistoletto di Biella, al Centre Culturel Italien di Parigi, alla Dar Bach Hamba di Tunisi, i suoi lavori sono stati trasmessi in tv dalla Rai e da diverse emittenti locali.

 

Print Friendly
 
Comments

No comments yet.

Leave a Reply