Read more" /> Un libro che parla a grandi e piccini | ArtEventi Sicilia
ArtEventi Sicilia

Un libro che parla a grandi e piccini

Doppio appuntamento venerdì 25 gennaio con l’autrice Rosa Maria che presenta al pubblico Book il  libro parlante, Edizioni C’era una volta. Primo appuntamento alle ore 10:00 a Leonforte   presso il Cinevolution,  dove interverranno: Cinzia Tocci e Laura Maccarrone e dopo secondo appuntamento ad Enna alle ore 18:00 presso la libreria Memorie dal mondo,  interverranno: Cinzia Tocci (editore) e Nella Belintende.

Dieci storie per vedere il mondo che siamo abituati a vivere con altrettante diverse originali prospettive: dieci modi di interpretare, definire, riconoscere e spiegare se stessi in relazione alla normalità che ci circonda.
Come spiegare ai nostri bambini che la diversità esiste e ci accomuna, quando, invece, con il nostro comportamento quotidiano facciamo di tutto perché ci divida? Ma la diversità esiste, è cosa umana e la raccontano queste dieci storie in cui spesso la situazione viene ribaltata, i consueti punti di riferimento mutano e ci si ritrova ad essere diversi tra i diversi.

Book il libro parlante è un racconto per grandi e piccini, per tutti quelli che vogliono guardare le cose da un punto di vista diverso e chissà forse anche migliore.
Nasce inizialmente come gioco didattico con la collaborazione dei miei figli, i personaggi prendono vita dai loro disegni e i nomi dalla loro fantasia, la trama nasce invece dalla mia voglia di insegnar loro alcuni aspetti fondamentali del vivere quotidiano, da alcune loro piccole paure o domande, dalla mia necessità di dover affrontare alcuni temi delicati, come quello della separazione e dalla paura che possano non essere preparati un domani ad affrontare alcune possibili situazioni in cui potrebbero imbattersi.

Rosa Maria

Scrivere un libro per ragazzi è una cosa apparentemente facile; i rischi sono molti: si può cadere nell’eccesso di fantasia, anche se in fondo i piccoli accettano tutto o nell’eccesso di pedagogismo, nell’intento di educare attraverso il racconto fantastico. Ma si può sempre provare a far qualcosa di positivo e in Book l’idea del libro che parla e fa da cornice ai racconti, pur non essendo del tutto originale, è interessante. Così c’è più unità al messaggio, che, tra l’altro, è denso d’attualità. Il lettore attento vi potrà scorgere più di un riferimento al mondo contemporaneo e alle sue contraddizioni e ciò non soltanto a fine racconto, dove, secondo tradizione, si trova la morale della favola. Attraverso gli insegnamenti di Book, Doroty, la ragazzina della cornice, cresce mentalmente ed impara la difficile arte della solidarietà. Può sembrare una cosa scontata, ma le storie raccontate in Book hanno la persuasività della genuina ispirazione, fin dal primo racconto sul gigante Plutone. Vi si può scorgere un percorso abbastanza lineare di scoperta dell’altro e di allontanamento dai pregiudizi localistici. L’autrice ha saputo calare in un linguaggio semplice e in storie fiabesche la sua concezione battagliera e agonistica in vista di un contesto sociale più aperto e libero. Io credo che si possa dire che Doroty è la stessa autrice da piccola e Book è lei com’è adesso. Lo scopo del libro è di riproporre un percorso esemplare, rendendolo disponibile per tutti. Il tempo dirà se l’intento dell’autrice ha avuto successo, ma è da notare la nobiltà del proposito, la voglia di far qualcosa per gli altri, non solo per sé, nella convinzione che in ciò risiede il senso dell’esistenza. Pertanto non resta che augurare al libro, piccolo solo nella mole, di superare le insidie e adempiere al compito per cui è nato.

                                                                                                                 Giovanni Sarruso

NOTE D’AUTORE

Rosa Maria nasce nel 1985 a Leonforte, paese dell’entroterra siciliano. Sin da piccola manifesta uno spiccato interesse per la letteratura, soprattutto per la poesia. Inizia bambina, infatti, a sperimentare la poesia come forma d’espressione. Scrive su vari siti letterari e poetici. A giugno del 2012 esordisce con l’opera “Vuoto d’amore… scritto tra le righe del tempo”, una silloge poetica che ripercorre per intero la sua vita; a ottobre dello stesso anno pubblica in ebook il suo racconto “Ménage proibito…l’altro lato dell’amore”. Nei suoi scritti, sentimenti ed esperienze si mescolano dando vita ad opere cariche d’amore e di insegnamenti, come nella favola di Book il libro parlante, con cui esordisce nel 2012 nel genere narrativo.

 

Cinevolution (ex teatro Tenda) – Via Leonardo Sciascia –  Leonforte (EN)

Libreria Memorie dal mondo  – Via Unità d’Italia – Enna

Print Friendly
 
Comments

No comments yet.

Leave a Reply