Read more" /> Sul mare luccica | ArtEventi Sicilia
ArtEventi Sicilia

Sul mare luccica

Musica, teatro, cinema e talk show, torna a Cefalù e Isola delle Femmine per il quinto anno “Sul mare luccica”, la rassegna diretta da Angelo Butera.

Si svolgerà fra Isola delle Femmine e Cefalù la quinta edizione della rassegna “Sul mare luccica”, curata da angelo Butera . Per tutto il mese di agosto, nei due centri in provincia di Palermo, spazio alla musica, al teatro brillante, alla nuova drammaturgia palermitana, al cinema, alle mostre e ai talk show, con un fitto cartellone di eventi, tutti a ingresso libero, dedicati ai temi del viaggio, del mare e dell’emigrazione: “Lo spirito della rassegna – sottolinea Angelo Butera – è di riscoprire la nostra tradizione a partire dal mare e da quei tanti emigranti che lasciarono la Sicilia per tentare fortuna oltreoceano. Un viaggio che, però, non è solamente partenza, ma anche e soprattutto possibilità per un ritorno alla Sicilia, alla sua storia, ai suoi protagonisti: la Sicilia di ieri e quella di oggi”.

Isola delle Femmine

Si inizia martedì 9 agosto alle 19,30 con l’inaugurazione di “Sicilian crossing to America”, mostra sulla storia dell’emigrazione siciliana negli Usa, curata dal docente dell’Università di Messina, Marcello Sajia. Sempre il 9 agosto, alle 22 spazio al cinema con la proiezione del film “Nuovomondo” di Emanuele Crialese. Mercoledì 10, è in programma la prima edizione del “Premio giornalistico città di Isola delle Femmine”, presentato da Alessandro Amato, che prevede l’attribuzione di riconoscimenti a quattro giornalisti di diversi settori e un premio alla carriera”. Partecipa l’Orchestra Jumpin’Up; giovedì 11, spazio alla musica, con “Parlami d’amore Mariù”, concerto di Maria Corso in omaggio alla cantante Gilda Mignonette; venerdì 12 agosto si ride con Gino Carista che mette in scena “Peppuccio Amato precario”, storia di un precario palermitano dei nostri tempi; da martedì 16 a venerdì 19 agosto è in programma il ciclo “Anima e core”: un omaggio a Massimo Troisi, con la proiezione di quattro film che hanno reso immortale il regista napoletano: Ricomincio da tre (martedì 16), Non ci resta che piangere (mercoledì 17), Scusate il ritardo (giovedì 18) e Il postino (venerdì 19), sabato 20, tributo a Gershwin con il concerto Flora Faja e la partecipazione straordinaria di Francesco Cafiso e gli arrangiamenti di Giovanni Mazzarino; domenica 21 agosto ancora musica con The Genius Blues band; lunedì 22, al molo il concerto dei napoletani Almamegretta, fra reggae, dub, brani della tradizione partenopea e ritmi orientali; mercoledì 24 direttamente da Zelig si ride con la comicità de “Il gruppetto”; giovedì 25 “Taranta power” con il concerto di Eugenio Bennato, dedicato al potere della Taranta e alla musica del Meridione; venerdì 26 è di scena il jazz siciliano con “Sicily stars orchestra”; sabato 27 agosto alle 20,30, si dibatte sulla criminalità d’oltreoceano con “Coppole a Brooklyn, la mafia siciliana negli Stati Uniti”, talk show incentrato sul ruolo storico di Cosa nostra negli States, moderato da Alberto Samonà, con i giornalisti Vittorio Corradino, Peppino Lo Bianco e Giancarlo Mirone. A seguire, alle 21,30, concerto di Giovanni Genovese, che propone un repertorio di brani storici della musica statunitense e italo-americana. Domenica 28 la rassegna si chiude con il concerto del chitarrista Francesco Buzzurro.

Cefalù

Il Cefalù festival si svolgerà fra il Molo Vecchio, piazza Duomo, l’Arena Dafne e il Lavatoio medievale. Il via è previsto lunedì 15 agosto, al Molo Vecchio, con lo spettacolo  comico “Cara Palermo ti scrivo” di Paride Benassai; martedì 16, è di scena la musica del D-quartet; mercoledì 17, a piazza Duomo, il concerto “The Family”, con brani degli anni ’70 eseguiti da diversi musicisti palermitani; giovedì 18 agosto Cefalù ospiterà “La notte dei vicoli”: spettacoli itineranti animeranno i vicoli del centro storico cefaludese, alla scoperta di scorci incantevoli della cittadina medievale, fra poesia e teatro da strada: Toti Basso e Tony Sperandeo in “Una sera ci incontrammo”, Mario Pupella proporrà “L’uomo dal fiore in bocca”, Marco Pupella metterà in scena “Salvatore Giuliano” e Stefania Sperandeo reciterà poesie fra i vicoli storici; venerdì 19 a piazza Duomo Tony Piscopo e Riccardo Randisi quartet terranno un concerto-omaggio a Tony Bennet; sempre venerdì 19, al Molo Vecchio, concerto di Flora Faja con Francesco Cafiso; sabato 20, in piazza Duomo, ancora musica con Giovanni Genovese quartet; domenica 21 al Lavatoio medievale tributo a Nino Rota: Orazio Maugeri propone una selezione di musiche da film; lunedì 22 al Molo vecchio ancora musica con Nica Banda, diretta da Ruggero Mascellino e Giovanni Mattaliano; martedì 23 sempre al Molo vecchio la grande musica della tradizione meridionale, con il concerto di Pietra Montecorvino dal titolo “Noi simme ru Sud”; mercoledì 24, al Molo vecchio “Taranta power” con il concerto di Eugenio Bennato, dedicato al potere della Taranta e alla musica del Meridione; giovedì 25, stesso posto, è il turno di “Overstep”, concerto-tributo al jazzista Enzo Randisi; venerdì 26, sempre al Molo vecchio sarà la volta del concerto di Edoardo De Angelis; sabato 27 al Lavatoio comunale appuntamento con la musica di Orazio Maugeri; il 2 settembre nuovamente musica con Giovanni Genovese. Gli spettacoli inizieranno tutti alle 21,30.

E sempre a Cefalù, a settembre spazio anche al cinema, con la mostra dal titolo “Pietro Germi, il cinema e la Sicilia”, in programma all’Arena Dafne, dove il 10 settembre andrà in scena la “Serata Vitti na crozza”: diversi musicisti siciliani terranno un grande concerto-tributo a Germi, traendo spunto dalla canzone che il regista volle quale colonna sonora della celebre pellicola “Il cammino della speranza”. E sempre a settembre saranno proiettati cinque indimenticabili film di Federico Fellini: La dolce vita, I Vitelloni, Ginger & Fred, La nave va e Roma: un modo per chiudere la rassegna con un omaggio al grande regista italiano.

 

Print Friendly
 
Comments

No comments yet.

Leave a Reply