Read more" /> Girl Geek Dinner Sicilia :donne, media e rete. | ArtEventi Sicilia
ArtEventi Sicilia

Girl Geek Dinner Sicilia :donne, media e rete.

Sold out per  la prima Girl Geek Dinner Sicilia . A Catania, il primo appuntamento siciliano per il format che da anni, in tutto il mondo, mette al centro le donne, i nuovi media e il mondo della rete. Tutti i posti disponibili prenotati nel giro di un paio d’ore: gli ingressi per la GGD Sicilia #1 sono letteralmente andati a ruba.


L8 giugno alle ore 18:30 a Catania avrà luogo l’appuntamento con la prima  edizione di Girl Geek Dinner Sicilia, a tema “Geek & Cheap – il web che piace alle donne“. Il 27 maggio, giorno dell’apertura online delle iscrizioni, i posti messi a disposizione dallo staff organizzatore sono andati completamente esauriti nel giro di un paio d’ore, e la waiting list si è subito riempita di decine di aspiranti girl geek che desiderano partecipare all’evento in rosa dedicato alle donne e al loro rapporto con la tecnologia e i nuovi media. Verranno da tutta l’isola, soprattutto dalle province di Palermo, Siracusa, Messina e Catania, per essere presenti alla GGD Sicilia #1, un incontro unico nel suo genere, che conta in Italia e nel resto del mondo centinaia di filiali.

 

«A essere sincere, non ci aspettavamo tutto questo successo: ci piacerebbe avere molti posti in più per accontentare tutte le richieste che ci arrivano ogni giorno», ha raccontato Giuliana Di Mauro, che insieme ad Aurelia Calì, Perla Maria Gubernale, Violetta Lima e Luisa Santangelo, ha fondato il team siciliano e ha organizzato il primo aperitivo a base,  condito oltre che degli ingredienti convenzionali, da passione e innovazione. Una Girl Geek Dinner non è altro che un appuntamento destinato alle donne che vivono quotidianamente il web, e tentano di sfruttarne al meglio le potenzialità. Un aperitivo informale per discutere di tecnologia e nuovi media e confrontarsi con delle relatrici (ogni speech durerà al massimo dieci minuti) giovani e dinamiche.

«La promessa che facciamo alle partecipanti è una soltanto: niente è stato lasciato al caso», ha assicurato, infine, Perla Maria Gubernale, aggiungendo che «perfino la presenza maschile, che siamo state costrette a limitare per via dell’altissima affluenza di donne, è stata valutata in base a criteri di spendibilità sulla rete. Cioè: gli uomini che abbiamo ammesso, sono quelli che hanno garantito più pubblicità online all’evento, in una sorta di contest spontaneo senza esclusione di colpi».

Tantissimi i gadget pronti a stupire le partecipanti: oltre ai voucher sconto dell’e-shop Zalando, ci saranno le shopper bag del marchio Ibridi, i laccetti e i badge della serigrafia Indigena, gli adesivi e le spillette del negozio Nav Point, e alcune sorprese a estrazione gentilmente concesse da Goolp – Delivering Gift e dal servizio di hosting Wide.

Ecco le speaker:

Simona Melani è una blogger palermitana famosa in tutt’Italia: da Glamour a Vogue.it l’hanno scelta per parlare di moda al web 2.0. Lei l’ha fatto, e adesso le collaborazioni non si contano.

Daniela Scorza è la metà rosa di Daniela & Ruben, la coppia di futuri sposi più famosa della rete. La sua idea? Farsi sponsorizzare il matrimonio per risparmiare. La notizia? C’è riuscita.

Sonia e Valentina Grispo sono due sorelle catanesi che si sono messe in società per creare un free press che parlasse di lifestyle e nuove tendenze. Si chiama Spray Magazine ed è impossibile non averne sentito parlare.

Alessandra Lucca è una designer di Augusta che si occupa anche di illustrazioni e fotografia. Ha disegnato i loghi per agenzie, aziende agricole e mobilifici, e poi locandine, biglietti d’auguri e qualunque altra cosa prevedesse talento e creatività.

Simona Inserra è il «boss» di Antico Valore, una legatoria artigianale in cui si fanno a mano taccuini, libri, e gioielli a forma di testi. Si comprano online, si ordinano via mail e dimostrano che artigianato e rete, insieme, funzionano.

Stefania Tringali smonta e rimonta da anni i computer di Radio Zammù, pure adesso che la radio non c’è più perché l’Ateneo di Catania l’ha chiusa. Fa la speaker, si occupa di social media, ed è appassionata di qualunque cosa somigli, anche solo da lontano, a un software open source.

Media-partner dell’evento: Rosalìo – Lapis – A-Catania.it – Tiragraffi – Geekissimo –  Smappo – FashionBlaBla.

 

Iki Cafè – vico Santa Filomena 45, Catania

Print Friendly
 
Comments

No comments yet.

Leave a Reply